soprano

  • Gris Facebook Icono
  • Gris Icono de YouTube
  • Gris Icono de Instagram
NEWS

02  -0 4 / 09 / 2022

Cavalleria Rusticana.  P. Mascagni

Santuzza

Bitonto Opera Festival, Puglia, Italy.

7/08/2022

Cavalleria Rusticana. P. Mascagni

Santuzza

Anfiteatro delle Fonti

Ripatransone, Italy.

28/06/2022

Tosca, G. Puccini.

Floria Tosca

Summer Reggia Opera Festival

Colorno - Parma, Italy.

25/06/2022

Requiem COVID-19, M. Beretta.

World Premier

Soprano Solo

Catedrale di Santa Maria di Campagna Piacenza, Italy.

REVIEWS 

"Straordinaria il soprano Ana Isabel Lazo, la Santuzza del Bitonto Opera Festival 2022, vittima della passione mai sopita del suo Turiddu..."

Daniele Martini, Il giornale di Puglia settembre 2022

“Nel ruolo di Amelia debutta Ana Isabel Lazo. Il timbro drammatico del soprano guatemalteco è adeguato e il personaggio risulta credibile ed egregiamente risolto. Molto bene l’aria Ecco l’orrido campo, cantata con grande lirismo, così come la toccante e desolata Morrò, ma prima in grazia”.

Patrizia Monteverdi, Operaclick

novembre 2019

“Eccoci a Floria Tosca (Ana Isabel Lazo, una Tosca bella e imponente con una scollatura che mette in risalto un seno aggressivo, forse c’è più paura per la sua bellezza fisica che nella sua voce. Una Tosca aggressiva, a volte amorevole a volte forte, canta un “vissi d’arte” da bis, va leggera sulle scale del pentagramma, irto di insidie, con una disinvoltura disarmante, poi il duetto finale con Cavaradossi è un vero capolavoro"

Dario Bellandi

Diario il Cittadino

"In Cavalleria la lieta sorpresa è stata Ana Isabel Lazo, una Santuzza di ottima voce di soprano lirico-spinto e bella presenza, che ha risolto le difficoltà della parte mai risultando plateale, o eccessivamente estroversa"

Fulvio Venturi, www.toscanaeventinews.com agosto 2022

“La pù applaudita del cast è stata l'Amelia di Ana Isabel Lazo che ha saputo conferire al proprio ruolo il giusto colore volcale con una interpretazione molto intensa”.

Gazzetta di Parma

novembre 2019

"...il soprano AnaIsabel Lazo, interprete di Fiordiligi, uno dei ruoli più difficili mai scritti da Mozart; risultata la punta di diamante della serata in quanto a maturità vocale, piega la sua voce a pianissimi e agilità con grande professionalità, mai sopra le righe, disegna un personaggio grintoso e passionale dalle sfumature malinconiche, la voce risulta perfettamente timbrata in tutti i registri vocali, cosa non semplice, data la vocalità molto calda e rotonda".

Dalila Cardinali 

No crime Only art

"Nel ruolo eponimo Ana Isabel Lazo si  è distinta per la vocalità piena e

incisiva, sicura in tutti i registri e ben compresa nella parte della gelosa cantante"  (Florida Tosca)

Paolo Zoppi, Gazzetta di Parma, luglio 2022

“... with soprano Ana Isabel Lazo in "Udiste? Come albeggi" from Verdi’s Il Trovatore. Lazo, with her dusky lower range and gleaming high notes, had earlier channeled her alluring voice into a haunting, anguished performance of "The Lament of the Yellow River" from Xian Jinghai’s Yellow River Cantata.”

Rick Perdian

Seen and Heard International

“...Vocalmente, las palmas fueron para la soprano guatemalteca Ana Isabel Lazo por su emotiva encarnación de Liu, la esclava fel. Emisión frme, agudos claros, tersura del registro medio y un timbre colorido distinguieron el desempeño de la soprano, y así lo reconoció el público mediante el aplauso estruendoso que le dispensó durante el saludo fnal”.

Andrés Saenz

La Nación, Costa Rica

"Ana Isabel Lazo, il soprano guatemalteco, (...), fascinosa presenza, ha eseguito con gran piglio "Tu che le vanità"; bella voce dai colori bruniti, particolarmente corposa nei gravi e nei centri".

Marilisa Lazzari, Operaclick, settembre 2021

“while soprano Ana Isabel Lazo captured the heartbreak in “Lament of the Yellow River” with perfection”.

 

Jeffrey Williams, 

New York Concert Review.